Sabato, 02.03.2019 – ore 17,30

Commedia:

”Mezzanotte e un minuto”

in due atti di Sergio Marolla

Compagnia Teatrale ”Piccolo Teatro Pineta”
 
Mezzanotte e un minuto

 In una caserma convivono tre vigili del fuoco e due donne addette alle pulizie.
Una telefonata disperata chiede l'intervento dei vigili che si preparano ad un pronto intervento.
Nella caserma vaga contemporaneamente una figura eterea e grottesca che crea scompiglio e fa da cornice a tutta questa strana storia.

Organizzatore: Associazione ARCI / Vipiteno

Giovedì, 14.03.2019 – ore 20,30

Teatro Stabile di Bolzano:

”In nome del padre”

Teatro Stabile di Bolzano - In nome del padre
 uno spettacolo di e con Mario Perrotta

Consulenza alla drammaturgia: Massimo Recalcati
Collaborazione alla regia: Paola Roscioli
Aiuto alla regia: Donatella Allegro
Costumi: Sabrina Beretta
Musiche: Beppe BonomoMario Perrotta
Allestimento tecnico: Emanuele RomaGiacomo Gibertoni
Foto: Luigi Burroni
Progetto grafico: Fabio Gamberini
Organizzazione: Permàr

Tre padri, diversissimi tra loro per estrazione sociale, provenienza geografica, condizione lavorativa. A distinguerli gli abiti, il dialetto o l'inflessione, i corpi ora mesti, ora grassi, ora tirati e severi. Tutti e tre di fronte a un muro: la sponda del divano che li separa dal figlio, ognuno il suo. Il divano, come il figlio, in scena non c'è». Narratore sensibile, empatico e versatile, Mario Perrotta parte dalla sua esperienza personale, quella di essere diventato padre, per innescare una riflessione profonda sul ruolo della paternità oggi, affiancato drammaturgicamente dallo psicanalista Massimo Recalcati, autore di numerose pubblicazioni sul tema.

Organizzatore: Teatro Stabile di Bolzano (tel. 0471-301566)

Domenica, 17.03.2019 – ore 16,00

Teatro per bambini:

”JACK E IL FAGIOLO MAGICO”

Di e con Giacomo Anderle e Alessio Kogoj
Durata 55 minuti
Età consigliata per tutti a partire dai tre anni
Produzione Compagnia Teatri Soffiati
JACK E IL FAGIOLO MAGICO
 Pasta e fagioli: una ricetta antica, di cui si ignora l'esatto “luogo di nascita”, ma di cui ognuno custodisce la ricetta vera e originale. Un piatto povero, ma gustoso e nutriente che ha rifocillato e sostenuto innumerevoli generazioni. Così è per le fiabe, nate non si sa come, non si sa dove, costante alimento dell'immaginario di grandi e piccini.
Anche Eso e Fedo, due orfanelli già ospiti del pio ospizio di Marshalsea ed ora irrimediabilmente votati al vagabondaggio, sono cresciuti a fiabe e favole, scoprendo in esse fondamentali insegnamenti per la vita. Raggiunta la maggior età, i due percorrono sicuri le vie del mondo arrangiandosi alla bell'e meglio e cercando di tirar su qualche soldo con il loro ricco repertorio di storie. E poco importa se alla morale delle favole si aggiungono altri insegnamenti raccolti strada facendo e se i racconti si condiscono con la fame che non dà loro tregua.
E così, manco a dirlo, può succedere che i fagioli del piatto si mescolino a quelli della fantasia, dando vita ad un racconto che, se non riempie proprio la pancia, di sicuro scalda i cuori.
Lo spettacolo è basato sulla celebre fiaba inglese “Jack e il fagiolo magico” tra continui, improvvisi e spassosi cambi di ruolo, musiche, canti, piccole magie e clownerie.
In scena due stravaganti vagabondi contastorie, sempre sospesi tra la ricerca di qualcosa da mettere sotto i denti e la voglia inesauribile di giocare. Perché la morale è poi questa: finché c'è il piacere di raccontare, la nostra favola non finisce mai.

Organizzatore: Teatro Stabile Bolzano (tel. 0471-301566)

Sabato, 23.03.2019 – ore 20,30

Concerto

Gianni Ghirardini & Friends:

”PANGEA - Musica senza confine”

PANGEA - Musica senza confine
 On stage:
Gianni Ghirardini, Chitarre + Dobro + Mohan Veena
Haifisch Heidegger, Basso
Jack Alemanno, Batteria
Lorenzo Barzon, Violino
Max Castlunger, Percussioni
Pietro Berlanda, Flauti

Special guests:
Annika Borsetto, Voce
Felice Bruni, Sitar
Christian Balzamà – Tap Dance
Jil Saccani – Tap Dance

Organizzatore: Associazione ARCI / Vipiteno

Domenica, 31.03.2019 – ore 18,00 – Apertura e Prima
In aprile altre presentazioni →

Festival Storico di Pasqua 2019

”La locandiera” di Carlo Goldoni

Spettacolo teatrale nell' elaborazione di Peter Turrini

in lingua tedesca

La locandiera
 Mirandolina, la coraggiosa locandiera fa fatica per tenere a distanza i suoi ammiratori. Un marchese povero, un nuovo ricco Conte e il cameriere Fabrizio si contendono il favore. Per attirare i due rivali e distoglierli da Mirandolina, quest'ultimo ingaggia due attrici volgari che si presentino come donne ricche e “nobili”. Mirandolina peró si diverte a prendere in giro il Cavaliere von Rippafratta con ogni mezzo di seduzione femminile, per poi rivolgersi al cameriere Fabrizio, che la ama veramente.
La vendetta dell'aristocrato umiliato è amara.
 
Attori:
Mirandolina, la locandiera Giada Vesentini / Varna
Fabrizio, il cameriere Jonas Prieth / Renon
Cavaliere Rippafratta Oliver Pezzi / Vipiteno
Peppino, suo servitore Hannes Messner / Vipiteno
Marchese di Albafiorita Roland Leitner / Campo di Trens
Barone di Ciccio Hermann Mairhofer / Varna
Traspiro, suo servitore Samuel Pörnbacher / Vipiteno
Ortensia, un'attrice Maria Schumann / Vipiteno
Dejanira, un'attrice Heidi Hofer / Vipiteno

Costumi e requisiti: Sieglinde Michaeler, Walter Granuzzo, Maria Aichner, Gundi Kausch
Regieassistenz: Gundi Kausch
Maschera: Birgit Pardeller, Silvia Larch Zihl, Alexandra Braidotti, Trixi Tötsch
Luce, allestimenti scenici: Christian Weilharter (Design), Urban Larch, Tobias Bonell, Oskar Tutzer
Regia: Monika Leitner Bonell

Posti a scelta libera

Prevendita e informazioni: Associazione Turistica Vipiteno – tel. 0472 765325
info@osterspiele.it

Organizzatore: Curatorio Vigil Raber